Etichettatura pneumatici


Il discorso relativo ai pneumatici e alle nuove etichette europee è ormai entrato in vigore da quasi un mese. Negli scorsi post avevo già parlato di prezzigomme.com, che mostra la lista dei pneumatici dei vari venditori online e li confronta, e etichettepneumatici.it, che permetta la generazione delle etichette dei pneumatici.

Anche Maurizio Caprino, importante giornalista che cura la sezione Strade Sicure del Sole 24 Ore, parla di etichettatura.

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Thursday, November 29, 2012 1:36 PM | Feedback (9)

Etichette pneumatici


È stato da poco messo online un sito di generazione automatica e gratuita delle etichette europee dei pneumatici. La nuova normativa europea prevede dal primo novembre l’etichettatura obbligatoria per tutti i pneumatici.

Sei sei un gommista o un venditore online di gomme, probabilmente questo sito potrà esserti utile:

Etichette pneumatici

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Saturday, September 08, 2012 4:11 PM | Feedback (4)

Bellavita Spinetta Marengo. Settimana di prova per tutti i residenti in provincia di Alessandria.


Ho scoperto questa iniziativa dedicata ai residenti in provincia di Alessandria della palestra in cui vado ormai da quasi 4 anni: il Bellavita. L’offerta è dedicata solo a coloro che non sono ancora abbonati ed è un modo per fare conoscere la struttura a coloro che vorrebbero abbonarsi per essere in forma, ma magari hanno ancora dei dubbi. Un’intera settimana gratuita (dal lunedì al venerdì) tutto compreso per provare la palestra, la piscina tropicale, le grotte e tutto quello che noi abbonati Life abbiamo.

Maggiori dettagli e il form per la richiesta della settimana di prova li trovi qui:

Bellavita Spinetta – Settimana di prova

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Wednesday, August 01, 2012 4:22 PM | Feedback (1)

Prezzi Gomme: il primo comparatore online di prezzi per pneumatici


Qualche settimana fa è nato un nuovo sito gratuito di grande utilità per coloro che vogliono acquistare pneumatici su internet.
Possiamo confrontare i prezzi dei vari siti che vendono i pneumatici online semplicemente in un'unica schermata invece di essere costretti a visitare tutti i siti e fare tutte le volte la stessa ricerca.
Il sito è Prezzi Gomme e confronta i prezzi dei Pneumatici in base ai parametri di ricerca che desiderate e confronta il prezzo in base a due modelli: spedizione inclusa, montaggio e spedizione inclusi.

Fate una prova cercando i vostri Pneumatici

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Monday, November 15, 2010 11:04 PM | Feedback (3)

Scelta del cardiofrequenzimetro


Una delle prime cose che ho acquistato dopo aver iniziato la pratica del Running è stato il Cardiofrequenzimetro.
Non sapevo nemmeno cosa fosse il cardiofrequenzimetro, ma ora devo dire che lo uso continuamente e mi permette soprattutto di tracciare i risultati degli allenamenti e notare i progressi compiuti.

In sostanza il cardiofrequenzimetro è formato da un computer da polso (orologio con altre funzioni) e da una fascia. Esistono anche i sensori di velocità che vengo venduti come accessori.
La fascia viene legata sotto il torace e permette di misurare le pulsazioni tramite degli elettrodi. La fascia trasmette inoltre i dati delle pulsazioni al computer da polso (detta così il computer da polso sembra una cosa grossa, ma in realtà è esattamente come un orologio).
Un cardiofrequenzimetro ha diverse funzionalità, per esempio:

  • misurazione del battito cardiaco;
  • visualizzazione della zona di lavoro (aerobica, anaerobica, ...);
  • allarmi acustici che ti avvisano se sei fuori zona;
  • visualizzazione velocità e tempi al km (se associato ad un misuratore di velocità);
  • storico delle performance di allenamento (frequenza cardiaca media e massima, tempi di permanenza nelle zone, tempi e velocità).

Se fai allenamento anche in palestra con il tapis roulant e la palestra che frequenti dispone di apparecchiature che hanno la possibilità di collegarsi al trasmettitore del cardiofrequenzimetro (i tapis roulant della TechnoGym di ultima generazione hanno questa funzionalità) ti consiglio di acquistare un cardiofrequenzimetro della Polar. Esistono anche altre marche che si trovano per esempio al Decathlon, ma non è detto che si possano connettere ai tapis roulant delle palestre in automatico. Un altro vantaggio dell'acquisto di un cardiofrequenzimetro Polar è che esiste un sito https://www.polarpersonaltrainer.com/ che permette di tenere traccia di tutti gli allenamenti che hai fatto, vedere i progressi e ottenere consigli sugli allenamenti in base ai tuoi obiettivi. Nei prossimi post mostrerò i grafici di alcuni allenamenti per mostrare come si presenta il sito https://www.polarpersonaltrainer.com/ e come fare a caricare i dati degli allenamenti su di esso.

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Thursday, September 17, 2009 2:30 PM | Feedback (1)

Un grande obiettivo: preparare la maratona di New York in 82 giorni.


Durante la seconda settimana di agosto ho deciso di iniziare la pratica del RUNNING, in parole povere correre.

Sappiamo che per ottenere grandi risultati da quello che si fa è necessario fissarsi degli obiettivi che ci permettono di restare focalizzati e continuare a svolgere l'attività che abbiamo deciso anche di fronte agli inevitabili imprevisti.

Per questo ho deciso di preparami per la maratona di New York del 1° novembre 2009 che rappresenta sicuramente un obiettivo grande e motivante. 42 km e 195 metri non rappresentano sicuramente un'impresa facile soprattutto per un neofita della corsa come me.

Bene, mancavano 84 giorni alla maratona ed io non ero e al momento non sono ancora nelle condizioni ideali per fare la maratona. Tuttavia ho comunque deciso di continuare visto che sia il successo che il fallimento dell'impresa comunque mi porterà benefici in forma fisica e salute.

Ecco i passi che ho seguito finora:

  1. Determinazione della condizione iniziale. Per pianificare il programma di allenamento ho dovuto determinare la mia condizione iniziale. Come ho fatto? Semplice, sono andato in palestra è mi sono messo a correre sul tapis roulant (solo dopo ho capito che correre sul tapis roulant è molto più facile che correre per strada). Ho ottenuto il seguente risultato: ho interrotto stremato la corsa dopo 22 minuti ad una media di 9 km/h. Davvero scarso.
  2. Determinazione del peso e suoi effetti.Essere in sovrappeso non aiuta i corridori e purtroppo io mi trovo oggi in questa condizione in quanto sono 189 cm di altezza e peso 98 kg. Ho scoperto che esiste un calcolo approssimativo che determina l'influenza del peso sul dispendio calorico necessario per correre.
    La formula è la seguente:

    Calorie consumate = distanza in km * peso in kg

    Praticamente un individuo di 50 kg consuma circa 2100 calorie (42*50) per portare a termine una maratona, mentre un individuo di 100 kg consuma ben 4200 calorie (42*100), il doppio. Portare quindi il mio stato di forma da sovrappeso a peso forma (per esempio 82 kg invece di 98 kg) mi permetterebbe di terminare la maratona con un dispendio energitico inferiore del 16%.
  3. Pianificazione degli allenamenti. Per pianificare l'allenamento ho letto alcuni documenti in rete, in particolare questo di Orlando Pizzolato, e ho chiesto agli istruttori della palestra di prepararmi una scheda di allenamento che mi è stata fornita molto rapidamente.
  4. Allenamenti in palestra. Ho iniziato i miei allenamenti in palestra soprattutto per evitare il pericolo delle articolazioni che non sono mai state abituate a supportare un tale sforzo per un periodo molto prolungato di tempo. Gli esercizi svolti sono tapis roulant e bici.
  5. Acquisto degli accessori necessari per gli allenamenti su strada. Per un buon allenamento su strada sono necessari alcuni strumenti. In particolare il cardiofrequenzimetro. Farò un post specifico su questo argomento.
  6. Allenamenti su strada e gare podistiche. Superata la prima fase in palestra e dopo aver verificato che le articolazioni reggessero allo sforzo prolungato della corsa ho iniziato la fase su strada che è tuttora in corso. Quando possibile svolgo anche gare di corsa confrontandomi con corridori esperti che corrono ormai da una vita.

Nei prossimi post indicherò i dettagli degli allenamenti e vi terrò aggiornati sui progressi.

P.S.: Ho un nuovo compagno di viaggio in questa avventura della maratona di New York: Domenico ha iniziato ad allenarsi la settimana scorsa. Se anche tu ti stai preparando per la maratona di New York oppure per un'altra gara podistica, lascia il tuo commento. Potremmo creare un bel gruppo e trovarci a New York tutti insieme, lasciando le nostri opinioni e consigli a coloro che vorranno farlo nel futuro.

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Wednesday, September 02, 2009 12:00 AM | Feedback (2)

Si può prevedere il futuro con parole semplici?


  • Ti è mai capitato di non capire assolutamente nulla di quello che dicono i vari economisti alla radio o alla televisione?
  • Non ti sembra che un po' troppo spesso vengano utilizzati termini volutamente complessi per parlare di argomenti di interesse collettivo e tale complessità impedisce spesso la compresione del fenomeno?
  • Credi che la crisi sia terminata o che debba ancora iniziare?

Se hai risposto SI ad almeno una delle domande precedenti allora questa sezione fa per te.

Tramine un'analisi di facile comprensione (o comunque spiegando tutti i passaggi svolti per ottenere i risultati) analizzeremo una serie di domande chiave che ognuno di noi si è posto almeno una volta nella vita.

Per esempio:

  • Prenderò la pensione?
  • La crisi sta finendo?
  • ...

Se hai in mente qualche domanda interessante puoi proporla qui nei commenti.

Se hai svolto ragionamenti logici del tipo di quelli che vedrai in questa sezione, sei libero di contattarmi e possiamo decidere di pubblicarli.

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Friday, August 28, 2009 12:26 AM | Feedback (1)

Scopo di questo blog


Ciao e benvenuto nel mio blog.

Lo scopo di questo blog non è quello di parlare di me in quanto credo che non possa essere per te interessante, ma è quello di riproporre contenuti interessanti che possano dare un beneficio a chi li legge.

Questo blog vuole anche essere un aggregatore dei contenuti che già scrivo su blog più tecnici e specifici. Potrebbe quindi succedere di trovare lo stesso contenuto su altri portali in cui scrivo abitualmente, ma prenderò l'abitudine di scrivere in fondo al post "Pubblicato anche su ...".

Gli argomenti dei post sono differenti in quanto ho molte passioni che spaziano da una parte all'altra. Per aiutarti nella scelta dei contenuti che ti interessano ho diviso in categorie i contenuti così che potrai fare click sulla barra laterale e visualizzare solo la categoria che ti interessa.

Mi auguro che troverai molte notizie interessanti che possano darti un beneficio e ti prego di lasciare i tuoi commenti per aiutarmi a migliorare costantemente la qualità dei contenuti.

Buona navigazione e a presto!

author: Marco Francesco Assandri | posted @ Thursday, August 27, 2009 11:41 PM | Feedback (3)